Diario di viaggio

Nato con la passione per l’avventura, il nuovo Overseas Cronografo

di Vacheron Constantin scandisce il sogno di evasione dell’uomo cosmopolita.

Seguendo la rotta della sua lunga storia

di Valentina Ceriani foto di Roberto Sorrentino

Cittadino del mondo. Nato con la passione per il viaggio. Spirito avventuriero con un’attitudine per le nuove scoperte. Inedite prospettive di Paesi lontani, luoghi remoti dall’affascinante storia. La partenza di questo viaggio è Ginevra. Dove poi tutto fa ritorno, ma solo dopo aver esplorato l’ultima impresa di un virtuoso della bellezza e della tecnica del tempo. Oltre due secoli e mezzo di storia, dove il dialogo tra il passato e il presente sembra non esaurire mai i suoi argomenti. Così Vacheron Constantin da 261 anni racconta aneddoti meravigliosi, espressione di una profonda passione per l’alta orologeria, che passa attraverso il rispetto dei valori di un mestiere che nell’arte trova la sua essenza.

Un orologio nato con la passione per il viaggio.

Overseas Cronografo di Vacheron Constantin.

Pioniere del tempo, arriva a esplorare territori ancora incontaminati del settore orologiero, regalandoci ogni volta modelli che sono un tributo alle sue tradizioni, fine rappresentazione del suo desiderio di innovare, con un occhio sempre aperto sul mondo. Invita a viaggiare, con quel glorioso spirito di avventura cui si ispirano i nuovi orologi della linea Overseas, reinterpretazione della fortunata prima collezione presentata nel 1996 e che torna dunque sulla scena del mondo orologiero per confermare anche la vocazione sportiva di Vacheron Constantin. Cinque modelli, tra i quali l’Overseas Cronografo, sintesi impeccabile di eleganza casual e praticità, che strizza l’occhio a codici più dinamici, conservando quelle linee di stile e di raffinatezza proprie di una grande Maison.

La cassa dell’Overseas Cronografo ha uno spessore di 13,7 mm, le maglie lucide e satinate evocano il motivo della Croce di Malta.

Il fondello a vista svela il bilanciere, cuore del movimento.

I cinturini modulari

si possono alternare:

coccodrillo, caucciù e acciaio

Vacheron  Costantin  – Overseas Cronografo

Il nuovo orologio è caratterizzato dalla modularità dei cinturini: in coccodrillo, in caucciù e un bracciale in acciaio, che si possono sostituire con facilità, grazie a un sistema testato di sgancio rapido.

Fedele ai valori estetici e tecnici che caratterizzano i segnatempo della Manifattura ginevrina: i nuovi modelli Overseas, infatti, sono certificati con il Punzone di Ginevra, una conquista due volte importante per Vacheron Constantin che adesso può vantare tutti orologi con calibri che soddisfano i severissimi criteri del prestigioso marchio di qualità ed eccellenza. «Un carattere sportivo, ma soprattutto legato al mondo del viaggio», dice Marco Pagani, brand manager Vacheron Constantin Italia. «In particolare con questi orologi abbiamo voluto dare ai nostri clienti un segnatempo versatile», dinamico esattamente come lo è l’uomo a cui si rivolge, che potrà viaggiare portandosi dietro un solo orologio, perfetto in un’occasione formale così come in una più sportiva.……PER LEGGERE L’INTERO ARTICOLO ACQUISTA IL MAGAZINE